Ridolfo: "Visto che a Brolo c'è una proposta politica ben strutturata, mi faccio da parte!"

“Prendo atto del manifestarsi di una proposta politica che si presenta come già strutturata e rispetto alla quale, inevitabilmente, sarei chiamato ad interpretare un ruolo di alternativa e dunque di “parte”. 

Ciò è assolutamente incoerente con i termini in cui io mi sono detto disponibile a valutare un mio impegno, ma mi sembra anche antitetico rispetto agli intendimenti che hanno animato quanti alla mia candidatura hanno pensato sottoscrivendo il documento del 20 febbraio scorso. A mio avviso, quindi, non vi sono le condizioni per sviluppare il progetto che si voleva elaborare intorno alla mia persona che, comunque, rimaneva ancorato ad una “attività di servizio”, vista come sintesi della convergenza di tutte le componenti sociali e politiche della comunità.”

Queste le dichiarazioni dell’ex sindaco di Ficarra Basilio Ridolfo, che era stato chiamato in causa da imprenditori, operatori economici e cittadini di Brolo, in modo che trovasse la sintesi degli orientamenti politici brolesi e si candidasse a sindaco.

“Torno quindi – con la massima serenità – a ringraziare chi ha proposto la mia candidatura per i modi ed i termini in cui la stessa è stata concepita, ma non posso darvi seguito, atteso che è venuto meno il presupposto essenziale di un percorso unitario. Auguro buon lavoro a chi vorrà cimentarsi nella competizione elettorale sulla base di presupposti validi e favorevoli per un suo fattivo impegno nell’interesse del paese di Brolo.”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank
blank