Patti, un "geyser" in via Cappellini e degrado a Santa Fibruniedda

882

Un “geyser” in via Cappellini, degrado verso Santa Fibruniedda. Uno sconcerto senza fine nel centro storico di Patti, a cui si aggiunge la vegetazione selvaggia e le buche tra via dei Greci e via San Michele.

Da oltre dieci giorni sgorga acqua in via Cappellini, nella parte retrostante della chiesa di Sant’Ippolito, a pochissimi passi dall’ingresso del palazzo comunale. Il problema è stato segnalato, al comune lo sanno; la zona di Santa Fibruniedda – per intenderci è l’area della “casa” della santa patrona – è leggermente più distante dal palazzo comunale, poco più su. Le foto non hanno bisogno di commenti ed il cattivo odore pure, ma quello si avverte se si passa da quelle parti.  Per il resto tutto è immutato, purtroppo, in via Vescovo Natoli, in via dei Greci, in via San Michele.