Maltrattamenti, convalidato l'arresto.

888

E’ stato convalidato l’arresto del 38enne siriano, fermato dai Carabinieri di Capo d’Orlando lo scorso 14 febbraio per maltrattamenti in famiglia.
I militari erano intervenuti dopo l’ennesimo litigio, scoppiato per motivi di gelosia, all’interno di un appartamento in contrada Piscittina.
L’uomo, al culmine della lite, si era scagliato con calci e pugni contro la compagna, una 34enne marocchina, che ai militari  aveva raccontato di aver subito anche in altre occasioni maltrattamenti. Il cittadino siriano resterà, pertanto, nel carcere di Barcellona, dove era stato trasferito dopo l’arresto.