Capo d'Orlando, 38enne arrestato per maltrattamenti alla compagna

2888

Sarà giudicato con il rito direttissimo il 38enne siriano arrestato per maltrattamenti in famiglia a Capo d’Orlando.
L’uomo è stato arrestato dai Carabinieri di Capo d’Orlando dopo l’ennesimo litigio scoppiato per motivi di gelosia all’interno di un appartamento in contrada Piscittina.
Il cittadino siriano, al culmine della lite si è scagliato con calci e pugni contro la compagna, un 34enne marocchina.
All’arrivo dei militari la donna ha raccontato di aver subito anche in altre occasioni maltrattamenti.
Per questo i Carabinieri hanno arrestato l’uomo, trasferendolo al carcere di Barcellona.