Naso, l’amministrazione sconfessa il Csa sul pagamento degli stipendi

602

Dura presa di posizione del Vice Sindaco di Naso, Giuseppe Randazzo Mignacca, sull’avvio della procedura di raffreddamento davanti al Prefetto, intrapresa dai dipendenti comunali per il mancato pagamento delle retribuzioni.
“Durante l’assemblea, convocata dalle rappresentanze Sindacali lo scorso 1 febbraio alla presenza degli esponenti del CSA, sindacato di riferimento e a cui hanno partecipato quasi tutti i dipendenti dell’Ente- secondo quanto comunicato dall’amministratore- si è deciso di rinviare l’attivazione di tutti gli strumenti
propedeutici alla proclamazione dello sciopero, a dopo l’ 8 febbraio prossimo. In quella data, infatti, è previsto il pagamento degli stipendi, secondo quanto comunicato dall’Ufficio di Ragioneria del Comune di Naso, proprio nel corso dell’Assemblea.