Donati gli organi di un 65enne di Patti colpito da emorragia cerebrale

6762

 

Un 65enne di Patti, dipendente del tribunale pattese, è deceduto al Policlinico di Messina dopo essere stato colpito da emorragia cerebrale.

I suoi organi però sono stati espiantati e serviranno a dare speranza a pazienti in lista d’attesa per il trapianto.

I parenti dell’uomo hanno infatti dato il via libera all’espianto degli organi una volta constatata la morte cerebrale. A coordinare gli interventi il medico Francesco Puliatti.

Tempestiva la procedura attivata dai medici e dagli infermieri del reparto di terapia intensiva del policlinico. Ad eseguire il prelievo di fegato e reni sono stati i medici dell’Ismett di Palermo, coadiuvati dall’anestesista del policlinico Olivio Penna.

I medici del policlinico Alessandro Meduri e Giuseppa Penna hanno invece proceduto ad effettuare il prelievo delle cornee, inviate alla banca nazionale degli occhi. L’importante gesto di solidarietà e generosità evidenzia che in Sicilia la cultura della donazione è in costante crescita.