Un'Orlandina poco lucida cade a Biella, domenica arriva Legnano

303

Una Benfapp Capo d’Orlando stanca e poco energica esce sconfitta dall’Hype Forum di Biella con il punteggio di 96-75.

Non bastano i 25 punti di Brandon Triche, né i 22 di Jordan Parks, in una gara in cui i paladini non hanno mai difeso, subendo ben 96 punti e non riuscendo mai a porre un argine all’attacco piemontese.

Sono apparsi stanchi e poco lucidi gli uomini di coach Sodini e nei 40 minuti di gioco è stata sempre evidente la superiorità fisica dei padroni di casa.

La Benfapp Capo d’Orlando dovrà comunque smaltire in fretta la delusione della sconfitta, perché già domenica al PalaSikeliArchivi, arriverà Legnano, con palla a due prevista alle ore 17.00.

Ma passiamo alla cronaca della gara:
I primi due punti arrivano dalle mani di Parks, con il botta e risposta, nell’avvio di una gara non proprio bella da vedere, che prosegue con Bruttini, Chiarastella, Parks e poi Sims e Stefanelli per il +3 Biella (14-11). Triche riporta tutto in parità con un gioco da tre punti e Laganà trova tre punti dall’arco. Con Harrell, Stefanelli e Wheatle la Edilnol si porta sul +5 (23-18), ma la tripla di Mobio chiude il primo parziale sul 23-21.

Nel secondo quarto Brandon Triche si fa sentire con tre bombe che regalano il +4 alla Benfapp a metà del parziale (34-38), ma dura molto poco, perché Saccaggi e Sims riportano avanti Biella sul 41-40. La tripla di Parks porta la Benfapp sul 41-45, ma in chiusura di secondo quarto si spegne la luce in casa Orlandina e con Chiarastella, Harrell, Stefanelli e Saccaggi i piemontesi mettono a segno un parziale di 13-0 che chiude il quarto sul +9 Edilnol, 54-45.

Il parziale positivo di Biella continua anche al rientro dagli spogliatoi, con Chiarastella e Wheatle Biella trova il +13 (60-47). Lucarelli infila la tripla e Triche realizza con un numero da circo di Triche, Capo d’Orlando è ancora sul -10, quando cinque punti di fila di Parks riportano i paladini sul -5 (65-60). Coach Carrea chiama time-out e al rientro un nuovo 10-0 dei piemontesi firmato da Harrell, Wheatle e Sims vale il +17 Edilnol sul 79-62. La tripla di Laganà chiude il quarto sul 79-65.

L’ultimo quarto si apre con due punti di Parks per il -12 (79-67), ma Biella continua a macinare gioco con Harrell e Wheatle e i paladini non riescono più a trovare il fondo della retina. Gli ultimi cinque minuti sono sostanzialmente garbage time, con Vildera che chiude la gara sul 96-75.

Edilnol Pallacanestro Biella – Benfapp Capo d’Orlando 96-75 (23-21; 54-45; 79-65)
Edilnol Pallacanestro Biella: Chiarastella 6, Saccaggi 11, Sims 31, Vildera 9, Nwokoje, Wheatle 12, Pollone, Stefanelli 10, Massone ne, Harrell 17. Coach: Michele Carrea.
Benfapp Capo d’Orlando: Triche 25, Bruttini 12, Mei, Neri, Laganà 6, Murabito ne, Bellan 2, Lucarelli 5, Parks 22, Mobio 3. Coach: Marco Sodini.