Capri Leone, 270mila euro per asilo nido, immobili e strade comunali

456

Asilo nido, efficientamento energetico, riduzione del rischio sismico/idrogeologico e messa in sicurezza e riqualificazione di immobili, strade ed edifici comunali. Questi gli indirizzi di finanziamenti che andranno a beneficio del comune di capri Leone per complessivi 270 mila euro.

Grazie a 150.000 euro si consentirà al comune di affrontare i primi 3 anni di gestione del nuovo asilo nido. Queste somme si aggiungono al finanziamento ottenuto a suo tempo dall’amministrazione Grasso che ha consentito la costruzione del nido, assicurando già una parte delle risorse per provvedere al suo funzionamento nel primo triennio.

Con i nuovi fondi, per lo stesso periodo, la gestione sarà quasi interamente coperta. Si tratta di fondi gestiti dall’assessorato regionale alla famiglia; a fronte di 8 milioni di euro disponibili, erano stati inizialmente presentati a Palermo progetti per soli 1,5 milioni.

È stato l’assessore regionale Bernardette Grasso che ha promosso ed incentivato presso i comuni affinchè aderissero al bando, in modo da assegnare ulteriori 4,5 milioni sui 6 rimasti disponibili.

Da pochi giorni sono stati pubblicati i riparti delle somme per i comuni da destinare a una serie di finalità fra cui l’efficientamento energetico e la riduzione del rischio sismico/idrogeologico. A Capri Leone toccheranno circa 70.000 euro.

In ultimo 50.000 euro arriveranno dal ministero dell’interno per la messa in sicurezza e riqualificazione di beni immobili, strade ed edifici appartenenti al patrimonio comunale.