Festa dei Giornalisti al Sacro Cuore di Patti

146

Si è svolta sabato scorso, nella chiesa del Sacro Cuore di Patti la celebrazione per la solennità di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti.

L’evento è stato organizzato dall’Ucsi – Unione Cattolica Stampa Italiana – di Patti. Ha celebrato la messa il vescovo di Patti monsignor Guglielmo Giombanco; hanno concelebrato l’arciprete della Cattedrale di Patti don Enzo Smriglio, il parroco del Sacro Cuore e di San Michele don Giuseppe Di Martino e don Salvatore Chiacchiera, segretario particolare del vescovo. Nel corso dell’omelia il vescovo di Patti ha puntato l’attenzione sul ruolo dei giornalisti, sull’importanza dei social media e sulla figura del patrono San Francesco di Sales, che, nel tempo in cui visse, con i mezzi a disposizione – erano fogli di carta, informava i suoi fedeli. Oggi si vive in un’epoca in cui l’informazione è immediata e dunque è estremamente importante fare rete, nel senso di viverla tutti insieme, senza rimanere avviluppati. Inutile dire che anche oggi è fondamentale il ruolo del giornalista, l’uso dei mezzi a disposizione, l’utilizzo di parole e concetti che vengono trasmessi. Su questi aspetti ha trasmesso il suo messaggio monsignor Giombanco, puntando l’attenzione, oltre che sui concetti e sul linguaggio, anche sul fine ultimo del ruolo di giornalista: dire la verità.