Pesce conservato male, controlli a Sant’Agata

611

Un totale di 10.000 euro di sanzioni amministrative ed il sequestro di circa 100 chilogrammi di pesce. È questo il bilancio dell’operazione “Confine Illegale”, condotta dagli uomini dell’Ufficio circondariale marittimo di Sant’Agata Militello sulla filiera commerciale dei prodotti dell’attività peschereccia.
Una specifica attività è stata quindi effettuata congiuntamente alla Polstrada di Sant’Agata Militello, al comando dell’ispettore Massimiliano Fiasconaro, che ha permesso di intercettare un furgone frigo con uno carico di oltre 50 kg di prodotti ittici trasportati in cattivo stato di conservazione. Il conducente del veicolo è stato denunciato all’autorità giudiziaria. Il prodotto sequestrato, dopo le verifiche del personale dell’Asp che ne ha accertato la non idoneità al consumo umano, è stato destinato alla distruzione.
Denunciato il conducente di un furgone carico di pesce mal conservato