Naso, il 9 gennaio al Teatro Alfieri l’omaggio di Mario Incudine a Modugno

248

Prosegue con successo la rassegna “Il Teatro siamo noi” curata da Oriana Civile al Teatro Vittorio Alfieri di Naso.

Mercoledì prossimo, 9 gennaio alle 21:30 andrà in scena “Mimì – da sud a sud sulle note di Domenico Modugno”, uno spettacolo di e con Mario Incudine.

Nel giorno in cui “Mister Volare” avrebbe compiuto 91 anni il cantautore siciliano lo celebrerà con uno spettacolo unico e di grande impatto scenico ed emotivo.

Un viaggio. Da Sud a Sud. Sulle note delle canzoni di Domenico Modugno, quelle legate alla Sicilia, una terra che lui ha adottato dietro consiglio di Frank Sinatra, che gli disse: “Fingiti siciliano! La Sicilia la conoscono tutti, tutti sanno dov’è e poi il dialetto è molto simile al tuo, al pugliese. Fingiti siciliano e conquisterai il mondo!

La storia di Modugno si incrocia con quella di Incudine, scorrendo su linee parallele che, sovvertendo ogni regola, si incontrano in uno spettacolo in cui viene alla luce un mondo che cambia, che lotta, che sogna, che sfida convenzioni e stereotipi.

Mimì è ciascuno di noi che desidera Volare ma non sempre sa di avere le ali per poterlo fare.

Incudine interpreta col suo personalissimo linguaggio quel repertorio sommerso e poco esplorato della canzone d’autore in dialetto che ha segnato l’inizio della carriera di Domenico Modugno.

Lo spettacolo, con i testi di Sabrina Petyx e la regia di Moni Ovadia e Giuseppe Cutino, racconta anche uno spaccato importante della storia del nostro Paese, mostrando il Sud da un diverso punto di vista, scevro da pregiudizi e retorica.

Biglietti da 20 a 30 euro. Il botteghino, presso l’Ufficio Turistico, aprirà alle 20:00. Per info e prenotazioni è possibile telefonare all’Ufficio Turistico del Comune di Naso al numero 0941/960076.