Brolo esce dal dissesto

1080

Con 8 voti favorevoli e 2 contrari, il consiglio comunale di Brolo ha approvato l’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato 2014/2017.
Si tratta di un atto fondamentale per la comunità brolese che permetterà di uscire dalla situazione di dissesto con cui il centro tirrenico convive da molti anni a seguito della difficile fase seguita allo scandalo dei mutui fantasma.
Si tratta di bilanci quadriennali fino al 2017, che adesso passeranno al vaglio della commissione ministeriale per la valutazione definitiva.
Soddisfazione è stata espressa dall’assessore al bilancio, nonché vice sindaco Gaetano Scaffidi che durante il consiglio comunale ha illustrato tutto l’iter che ha portato alla redazione di questi bilanci.
” Grazie ad una gestione assolutamente seria, trasparente ed oculata delle risorse pubbliche- ha detto l’assessore- siamo riusciti a predisporre questa ipotesi di bilancio riequilibrato pluriennale. E’ stato un lavoro immenso ed impegnativo, ai cittadini assicuriamo che non verranno aumentate le tasse ed i servizi saranno garantiti ancora con più efficienza.
L’assessore Scaffidi ha anche spiegato che questo passaggio permetterà ai tanti dipendenti precari del comune di ottenere la stabilizzazione”.
Sulla stessa linea anche il sindaco Irene Ricciardello che ha ringraziato il collegio dei revisori, la segretaria comunale, l’esperto, dott. Carlo Sirna, tutti i responsabili di area e l’ufficio ragioneria per l’impegno profuso per la redazione del documento”.