Torrenova, il sindaco Castrovinci assolto dall’accusa di diffamazione

Il giudice monocratico di Patti, Eleonora Vona, ha assolto “perché il fatto non sussiste” il sindaco di Torrenova, Salvatore Castrovinci, accusato di diffamazione.

Il primo cittadino era stato querelato dall’ex capo gruppo dell’opposizione consiliare, Sebastian Calcò, per alcune dichiarazioni rese nell’ambito di un confronto politico, che aveva diviso, maggioranza ed opposizione, in merito alla realizzazione di impianti a biomasse.

Ieri il Giudice, accogliendo la tesi difensiva, sostenuta dall’avvocato Nino Favazzo, ha ritenuto insussistenti i lamentati profili diffamatori e, di contro, la assoluta legittimità delle espressioni utilizzate dal sindaco, peraltro in risposta ad un ingeneroso attacco dell’opposizione, guidata dal Calco’ che, nel processo si era costituito parte civile, con il patrocinio dell’avvocato Alvaro Riolo.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank
blank
blank