Patti, sarà inaugurata la casa di accoglienza “Sacra famiglia”

951

Sarà inaugurata dal vescovo di Patti monsignor Guglielmo Giombanco la casa diocesana di accoglienza “Sacra Famiglia”.

L’inaugurazione è in programma domenica 23 dicembre, alle ore 16.30. La struttura si trova a Patti in via Dante Alighieri 1 – nelle adiacenze di piazza Municipio. Si tratta di una casa di accoglienza per i familiari di persone ammalate e ricoverate nell’ospedale di Patti, un gesto evangelico e un servizio di carità nei confronti dei familiari che assistono i propri cari e magari non sanno dove andare. “Non tutti possono permettersi un albergo, ha dichiarato monsignor Giombanco e visitando l’ospedale mi sono accorto di questa esigenza e questa casa vuole essere una risposta alle persone che necessitano di ospitalità. Non si tratta di una ospitalità permanente, ma per i giorni necessari per l’assistenza agli ammalati. A noi, come Chiesa, non interessa il profitto economico, non è questo il nostro compito. A noi interessa offrire servizi a nome del Vangelo.” La Diocesi si farà carico delle spese di manutenzione. “E’ una “opera segno” che la Diocesi, in sintonia con la Caritas, vuole dare una risposta evangelica ad un bisogno concreto. Niente di straordina­rio, ma sappiamo che sono i segni che parlano non le semplici parole. A gestire la casa ci saranno tre Suore dell’Istituto delle Suore Francescane Insegnanti del Terz’Ordine Regolare di San Francesco”.