Barcellona. Crudeltà su una cagnolina: avvelenata con bocconi al vetro

1750

Quando alla crudeltà non c’è limite alcuno. Stavolta a farne le spese è stato uno sfortunato esemplare di cane corso, Ludy (peraltro regolarmente iscritto all’anagrafe canina). Il suo proprietario l’ha rinvenuta priva di vita, uccisa da bocconi di polpette fatali. A quanto pare, contenevano vetro. Per Ludy non c’è stato nulla da fare. Ha lottato coraggiosamente ma ha dovuto cedere, lasciando soli dodici cuccioli di pochi giorni (sono nati lo scorso 8 dicembre), due dei quali sono già morti. Il proprietario ha presentato regolare denuncia alle forze di Polizia, sperando che si possa risalire agli autori di un gesto così crudele. A quanto pare, gli investigatori stanno analizzando anche alcune immagini di videosorveglianza.