Capo d’Orlando, puzza di gas alle scuole medie. Gli alunni tornano a casa

888
sdr

Weekend dell’Immacolata anticipato per gli alunni delle scuole medie Ernesto Mancari di Capo d’Orlando, che questa mattina non sono potuti entrare a scuola a causa del forte odore di gas nei locali di via Piave.

Stamattina alle 7 infatti, gli operai della Nebrodi Gas hanno effettuato dei lavori di manutenzione alla condotta nei locali adiacenti la sede scolastica, facendo sfiatare alcune valvole e provocando quel forte e persistente odore caratteristico di gas nei locali della scuola.

È immediatamente scattato il programma di prevenzione e protezione che ha funzionato perfettamente: il personale ATA e i docenti hanno impedito l’ingresso a scuola, radunando i ragazzi di tutte le classi in un’area esterna in totale sicurezza.

Il dirigente scolastico Rinaldo Anastasi assicura che non c’è mai stato pericolo per la salute di nessun bambino né del personale e non si è trattato di una fuga di gas, ma semplicemente dello sfiato di alcune valvole, ma lamenta di non essere stato avvisato dall’azienda che ha effettuato i lavori.

 “Nessuno si è sentito male – sottolinea il preside –, ma se avessimo saputo dei lavori il nostro personale avrebbe anticipato il suo arrivo nei locali della scuola per aprire porte e finestre in modo da far uscire l’odore di gas per tempo, prima dell’arrivo degli alunni. In mattinata scriverò all’azienda per lamentare di non essere stato avvisato”.