Il Comune di Tusa riceve il premio nazionale “100 Mete d’Italia”.

659

Tra i cento comuni italiani che riceveranno il Premio “100 Mete d’Italia”, c’è anche Tusa, che ritirerà il premio “Sezione Alloro”, durante la cerimonia ufficiale di consegna che si terrà nella prestigiosa Sala Koch di Palazzo Madama a Roma.

Organizzato da Dell’Anna Eventi, in collaborazione con la casa editrice RDE, il Premio 100 Mete d’Italia è l’evento conclusivo di un percorso che ha coinvolto tutti i comuni italiani. Invitati a candidarsi con le loro iniziative lodevoli, solo 100 sono stati selezionati per ritirare l’ambito riconoscimento. Tra le 100 Mete selezionate per questa II^ Edizione, 8 sono i Comuni d’eccellenza della Sicilia, tra cui il Comune di Tusa, rappresentato dal Vicesindaco, Angelo Tudisca, che riceverà il premio per la “Sezione Alloro”, riservato alla mèta italiana che si è distinta per la valorizzazione del patrimonio storico e artistico. Apprezzata l’idea progettuale del Comune di riprendere la campagna di scavi presso il sito archeologico di Alesa con la collaborazione delle Università straniere, che ha consentito il ritrovamento del Teatro. A consegnare gli ambiti riconoscimenti il comitato d’onore, costituito da eminenti rappresentanti istituzionali italiani e presieduto da Franco Frattini, presidente di sezione presso il Consiglio di Stato. A coordinare la serata Alda d’Eusanio che con la sua briosa conduzione intervisterà i membri del Comitato d’Onore che interverranno durante la cerimonia.  Entusiasta Angelo Tudisca: “il riconoscimento odierno è l’ennesima dimostrazione della bontà del lavoro portato avanti dall’amministrazione comunale, egregiamente coadiuvata dai dipendenti, per la valorizzazione del patrimonio culturale della nostra bellissima cittadina. Abbiamo due sfide davanti a noi per dare sempre più lustro al nostri beni culturali: richiedere l’istituzione del Parco Archeologico dell’Halaesa,  iniziare i lavori per il restauro del Calvario, recentemente aggiudicati, ed insistere affinché si sblocchino i fondi del bando periferia per il quale la mia amministrazione ha ottenuto il finanziamento, tra l’altro, per la realizzazione di un parcheggio al servizio del centro storico”.