Milazzo, sarà presentato il libro “Superconnessi”

382

I giovani di oggi sono sempre più “Superconnessi”, ma scollegati dal prossimo. Ma la colpa non è delle nuove tecnologie digitali. Puntare il dito su chat e social serve solo a distogliere l’attenzione sulla necessità di colmare un vuoto educativo sempre più profondo.

Lo spiegherà Domenico Barrilà, psicoterapeuta adleriano e autore de “I Superconnessi” edito da Urra Feltrinelli, domani, alle ore 16.30, nell’aula magna dell’istituto “Leonardo da Vinci” di Milazzo. Un incontro, introdotto dalla dirigente scolastica  Stefania Scolaro e dalla giornalista Rossana Franzone, che non sarà solo una presentazione del libro ma anche un dibattito tra l’autore, i genitori e gli insegnati presenti. Si parlerà di come il digitale e le reti social hanno condizionato le menti dei nostri figli. Di come possiamo riprendere in mano le redini dell’educazione e tornare a crescere i nostri figli senza false paure. Di come possiamo affrontare e vincere la sfida pedagogica che ci è stata lanciata dall’universo digitale riportando il pendolo dalla parte dei nostri figli. Tematiche importanti che sono al centro di una serie di eventi che Domenico Barrilà ha programmato in provincia di Messina. Il primo si svolgerà oggi, alle 16.30, al Salone degli Specchi di Palazzo dei Leoni a Messina. All’appuntamento messinese voluto dal liceo classico “La Farina” saranno presenti la dirigente Giuseppina Prestipino, mentre converseranno con l’autore gli insegnanti Nino Carabello e Patrizia Salvatore. Sabato 1 dicembre alle ore 11, il libro verrà presentato alla libreria Baba Jaga di via Argentieri sempre Messina e pomeriggio a Patti, alla libreria Capitolo 18 di Teodoro Cafarelli.