Il “Lombardo Radice” viaggia in Europa

467

E’ stato presentato nell’aula magna della scuola media “Bellini” di Patti il progetto “Erasmus Plus”. Avviato l’1 settembre scorso – si protrarrà fino a giugno 2020;  tratta di partneriati strategici tra scuole dal titolo “Beecome”.

Tale progetto vede coinvolti sei paesi europei: Francia,  Croazia, Germania, Austria, Italia, Spagna. Le scuole del partneriato sono: le collège “Notre Dame” di Marvejols in Francia, “Srednja škola Bedekovčina” in Croazia, “Werner-Heisenberg-Gymnasium – Neuwied” in Germania, “Hbla für Wein- und Obstbau – Klosterneuburg” in Austria, l’istituto comprensivo “Lombardo Radice – Scuola secondaria di 1° grado “Vincenzo Bellini” di Patti e la scuola secondaria di 1° grado di Montagnareale, coordinati dal dirigente, Grazia Gullotti Scalisi, la “Federación Efas Cv La Malvesia” di Llombai in Spagna. Il progetto, coordinato dalla scuola Francese “Notre Dame” di Marvejols, ha come tematica principale l’importanza delle api e il loro rapporto con l’ambiente. La priorità del progetto è quella di far conoscere ai ragazzi il ruolo importantissimo del  mantenimento della biodiversità e nella conservazione della natura. Il progetto è coadiuvato dalla professoressa Rosetta Di Nardo e da uno staff composto dai docenti Maria Antonietta Colloca, Franca Giovenco, Antonino Coletta, Giuseppe Pizzardi e Alessandro Greco. Sarà data ai ragazzi l’opportunità essere in contatto diretto con i coetanei stranieri, sia virtualmente che in presenza, per sviluppare il lavoro di gruppo e l’imprenditorialità, condividendo i risultati con i partner durante la mobilità, la prima delle quali si terrà a Patti dal 13 al 17 gennaio, quando gli studenti della “Bellini” e le loro famiglie ospiteranno 25 ragazzi e i rispettivi insegnanti provenienti dai cinque paesi partner. In questi giorni saranno programmate visite a Tindari, a Marinello, nel centro storico di Patti, probabilmente all’Etna e a Taormina, incontri con esperti e visite ad aziende di apicoltura a Galati Mamertino e a Zafferana Etnea. Le altre due mobilità, nell’anno scolastico in corso, si terranno in Spagna nel mese di marzo e in Francia a maggio.