Mostra il fondoschiena, DASPO ad un tifoso mamertino

1611

Ha mostrato il fondoschiena agli spettatori di una partita del campionato di eccellenza e per questo un tifoso è stato colpito da un daspo di 5 anni.

E’ accaduto l’11 novembre scorso. Allo stadio comunale “Marco Salmeri” di Milazzo si disputava l’incontro di calcio tra SS1937 Milazzo- Catania San Pio X. Sugli spalti un giovane tifoso mamertino di 23 anni che, nel corso della partita, si è più volte fatto notare, gesticolando e urlando contro gli arbitri e i giocatori della squadra avversaria, arrampicandosi sulla rete di recinzione posta a divisione del terreno di gioco e della gradinata. Al termine dell’incontro, nello stupore generale e alla presenza di più di 200 persone, il giovane ha creduto bene di esultare per il goal appena segnato dalla sua squadra, si è denudato, abbassandosi più volte i pantaloni. Non soddisfatto, ha successivamente postato sui social il video della sua bravata. A questo punto i poliziotti del commissariato di Milazzo gli hanno contestato di aver adottato un comportamento contrario alla pubblica decenza in luogo pubblico; gli hanno inflitto una sanzione di oltre tremila euro e poi gli hanno notificato la misura di prevenzione inflitta dal Questore di Messina, Mario Finocchiaro, cioè un daspo. Per 5 anni non potrà frequentare i luoghi dove si svolgono manifestazioni sportive della squadra del cuore o di qualsiasi altro club professionista o dilettante.