Barcellona, dopo l’aggressione ad un ristoratore scatta la solidarietà

1482

Ha deciso di tenere chiuso il suo locale nel fine settimana dopo un’aggressione subita da un avventore al quale aveva chiesto di pagare quanto già consumato prima di ordinare altro. Pietro Carbone, gestore del Perditempo, uno dei locali della Via Longo la cosiddetta “Vecchia Pescheria”, ha affidato il suo sfogo a Facebook. Subito, a cascata, sono arrivati attestati di solidarietà. Dal mondo politico cittadino, dalla società civile, dalle associazioni, da semplici cittadini e dai giovani che frequentano la Vecchia Pescheria, divenuta il cuore della movida barcellonese. Ieri sera una manifestazione si è tenuta proprio davanti al Perditempo per dire no ad atteggiamenti violenti e prevaricatori. Alla fine, Pietro ha rialzato la saracinesca del suo locale, tra gli applausi dei presenti.