34 grammi di cocaina nascosti nell’auto, arrestato giovane acquedolcese

1956

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Santo Stefano di Camastra, nel pomeriggio di ieri, hanno arrestato A.M., 34enne di Acquedolci, accusato del reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

I militari hanno bloccato l’uomo in prossimità dell’uscita autostradale di Santo Stefano di Camastra. Mentre l’uomo scendeva dall’auto per sottoporsi al controllo, i Carabinieri hanno notato il movimento delle mani del 34enne, che aveva lasciato cadere a terra un piccolo involucro termosaldato contenente circa 1,5 grammi di stupefacente, verosimilmente eroina.

Notando l’agitazione dell’uomo, i militari dell’Arma hanno esteso la perquisizione anche all’autovettura e, in un vano sotto il volante, hanno trovato un pacchetto sottovuoto contenente 34 grammi di cocaina. La perquisizione è stata estesa anche all’abitazione ove i Carabinieri hanno rinvenuto due bilancini di precisione, uno occultato nel mobile del salotto e l’altro in garage, assieme a materiale per il confezionamento delle dosi.

Lo stupefacente è stato posto sotto sequestro e inviato al RIS di Messina per gli accertamenti di laboratorio. L’arrestato è stato accompagnato presso la propria abitazione, in regime di arresti domiciliari, a disposizione della Procura della Repubblica di Patti, in attesa dell’udienza di convalida.