Fondi di protezione civile per numerosi comuni dei Nebrodi

810

Per i danni ai comuni del messinese che si sono verificati nell’estate scorsa il dipartimento regionale di protezione civile ha stanziato 653.955 euro. In testa c’è Torrenova con 138 mila euro, poi Sant’Agata Militello con  122 mila, Alcara Li Fusi ha ottenuto 94 mila euro, Capo d’Orlando 61 mila, 55 mila a Galati Mamertino, 50mila a San Marco D’Alunzio, 39 mila a Caronia. Altre risorse a Castell’Umberto 36 mila euro, Longi 20 mila, Acquedolci 16 mila, Fondachelli Fantina 9 mila e Militello Rosmarino 8 mila. Per quel che riguarda nello specifico Capo d’Orlando saranno coperte le spese affrontate a seguito del nubifragio che si è abbattuto sul territorio comunale il 26 agosto scorso. In particolare, il Comune è intervenuto per ricostruire il muro d’argine del torrente Bruca, per il ripristino di un tratto di fognatura nei pressi del depuratore di contrada Tavola Grande e per la sistemazione di alcune strade. “Abbiamo realizzato con prontezza lavori di messa in sicurezza prioritari in alcune zone  del territorio che hanno patito pesanti disagi a causa di eventi meteo eccezionali, ha commentato il Sindaco Franco Ingrillì. Adesso, con celerità, la Regione ci risarcisce delle somme impegnate grazie anche alla immediata interlocuzione avviata con l’ufficio del responsabile dell’area Lavori Pubblici Mario Sidoti Migliore. Le emergenze idrogeologiche, purtroppo ormai frequenti, richiedono risposte immediate che possono giungere solo grazie ad una proficua sinergia tra le Istituzioni”.