Montalbano Elicona, il comune dovrà restituire alla “Sibam” gli oneri di urbanizzazione

541

Il comune di Montalbano Elicona dovrà restituire all’azienda Sibam gli oneri di urbanizzazione, ma non i costi di costruzione. Così hanno deciso i giudici della prima sezione del Tar di Catania.

Era stata la Sibam spa, rappresentata dagli avvocati Maria Claudia Giordano e Francesco Bilotta a contestare la pretesa del comune montano. La Sibam svolge l’attività industriale di imbottigliamento di acqua oligominerale nel comune di Montalbano Elicona. Dovendo procedere all’ampliamento del capannone nel quale si svolge la sua attività, fece domanda di concessione edilizia, che venne rilasciata il 16 maggio 1992. L’atto concessorio pose la condizione del versamento del saldo degli oneri di urbanizzazione entro il 16 maggio 1993. L’azienda impugnò la richiesta del comune chiedendo anche il rimborso degli oneri concessori e del costo di costruzione. Il Tar ha evidenziato che gli insediamenti artigianali all’interno dei piani di insediamento produttivo e gli insediamenti industriali all’interno delle aree o dei nuclei industriali sono esonerati dal pagamento degli oneri di urbanizzazione. L’azienda è localizzata in una zona industriale ed i giudici hanno precisato che sono esentati dagli oneri di urbanizzazione e non già però dai costi di costruzione. Ne consegue che il comune è stato condannato alla restituzione delle somme versate con gli interessi, così come risulta dalla concessione edilizia che è stata rilasciata, detratto però l’importo del costo di costruzione.