Diario di Tonnara, di Giovanni Zoppeddu (musica di Marco Corrao), approda al Festival di Roma

306

Liberamente tratto dal libro di Ninni Ravazzo, da cui riprende il titolo,  “Diario di Tonnara” è il racconto documentario della civiltà della tonnara di Giovanni Zuppeddu, eccezionalmente inserito nella selezione della 13ma edizione della Festa del Cinema di Roma si terrà dal 18 al 28 ottobre, presso l’Auditorium Parco della Musica e in altri luoghi della Capitale. Accanto a “Il Vizio della Speranza” di Edoardo De Angelis e ad “Eter” di Krzysztof Zanussi, è uno dei tre lavori italiani presenti alla selezione del RomaCineFest. Un’immersione nel mondo millenario delle tonnare, seguendo la scia tracciata da Ninni Ravazza, giornalista trapanese ed ex sub di tonnara, al cui lavoro il documentario è ispirato e che racconta la comunità dei pescatori di tonno, tra fotografia realistica di un lavoro duro, faticoso, a tratti rischioso alla ricerca del sostentamento e tensione al rituale, al sacro, di una comunità innatamente propensa alla tradizione e al cerimoniale. Rais, tonnare e tonnaroti rappresentano il fulcro da cui si dipanano i racconti di un tempo passato che non possono e non devono, secondo il regista, essere condannati all’oblio. Non possono essere dimenticati  tutti i riti del mare che ruotano intorno alla vita dei proprietari di tonnara, dei rais e anche dell’ultimo dei tonnaroti, dipinti come personaggi mitologici, in grado di mettere la propria vita e le proprie risorse a disposizione di una comunità. Il documentario si fa dunque interprete di storie di mare, che sono della Sicilia e del mondo e che attraverso le immagini di repertorio di maestri come De Seta, Quilici e Alliata racconta anche un pezzo profondo di storia del nostro cinema.

Di origini sarde, ma orlandino di adozione, Giovanni Zoppeddu ha coinvolto in quest’avventura, che è il suo primo film, anche Marco Corrao, musicista blues orlandino, autore, insieme a Gabriele Giambertone, della colonna sonora del documentario, prodotta dalla Blu  Network di Palermo.

Il trailer ufficiale