Il ricordo del professor Parmaliana a 10 anni dalla sua morte

437

Ricorre quest’anno il decimo anniversario della scomparsa del professore Adolfo Parmaliana, ordinario di chimica industriale all’Università di Messina, al cui impegno civile si deve lo scioglimento per mafia del Consiglio comunale di Terme Vigliatore.

Quest’anno, oltre alla manifestazione svoltasi ieri all’itis Maiorana di Milazzo, domani dalle 9, nella sede del Cnr di Santa Lucia sopra Contesse, a Messina, si terrà una giornata in ricordo del docente e scienziato. Martedì, invece, alle 17 all’hotel “Il Gabbiano” di Terme Vigliatore, al convegno “In ricordo di Adolfo Parmaliana, un uomo che sorrideva alla vita”, interverranno il presidente della commissione regionale Antimafia Claudio Fava, il sostituto procuratore generale di Messina Felice Lima, lo scrittore e giornalista Alfio Caruso, il giornalista Nino Amadore, il ricercatore del Cnr Franco Frusteri e gli avvocati che lo hanno conosciuto e apprezzato, Mariella Cicero e Fabio Repici. Ad organizzare la giornata in ricordo dello scienziato, l’associazione “Adolfo Parmaliana” ed i familiari, la moglie Cettina coi figli Gilda e Basilio, i fratelli, l’avv. Biagio Parmaliana ed Emilio.