Scarcerati i tre giovani di Acquedolci arrestati per droga

1452

Il giudice del tribunale di Patti Rita Sergi, pm Tiziana Brancato, ha convalidato l’arresto dei tre giovani acquedolcesi accusati di detenzione a fine di spaccio di droga.

Nel corso dell’udienza prima sono stati sentiti i carabinieri che hanno proceduto all’arresto dei tre giovani e poi sono stati sentiti gli indagati che hanno fornito la loro versione dei fatti. Il pm ha insisto per la convalida dell’arresto e la conferma degli arresti domiciliari. Per due dei tre giovani è intervenuto l’avvocato Benedetto Ricciardi sostenendo l’assoluta estraneità del primo e contestando la ricostruzione dei fatti dei carabinieri in riferimento al secondo. Ha concluso l’avvocato Salvatore Caputo che ha sostenuto la mancanza dei gravi indizi di colpevolezza in capo alla giovane ragazza difesa. Dopo una camera di consiglio di circa 40 minuti, il giudice ha convalidato l’arresto e rilevando la mancanza dei gravi indizi di colpevolezza, rigettando le richieste del PM. Solo per uno degli indagati è stato disposto l’obbligo di dimora ad Acquedolci con divieto di uscire di casa nelle ore notturne. Il processo è stato aggiornato al 5 Ottobre.