Sant’Agata Militello, arrestati tre giovani di Acquedolci per droga

5194

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sant’Agata di Militello hanno arrestato tre giovani: M. C. 20enne, O. D. 21 enne e B.C. 20 anni, tutti di Acquedolci; sono accusati di “produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti”, poiché sono stati sorpresi in possesso di un considerevole quantitativo di droga.

I Carabinieri si trovavano nei pressi del casello autostradale A/20 di Sant’Agata di Militello si sono insospettiti per la brusca manovra effettuata da un’auto in transito, hanno intimato l’alt; i giovani hanno cercato di scappare e di disfarsi dello stupefacente. Ma sono stati bloccati subito. Dalla perquisizione sull’auto e poi estesa anche alle abitazioni, sono stati rinvenuti un kilogrammo circa di marijuana, oltre 100 grammi di cocaina, diverse dosi di hashish e mille euro circa in contanti e una discreta quantità di agenti da taglio (mannitolo) ed integratori per bodybuilding.

A San Fratello è stato arrestato un 63enne del posto, per evasione dagli arresti domiciliari; stava scontando la pena di 6 anni di reclusione per aver tentato, nel luglio 2015, di uccidere il fratello e un altro conoscente, sparando nei loro confronti 3 colpi con un fucile illegalmente detenuto. L’uomo è stato sorpreso fuori delle sua abitazione ed è stato ricondotto agli arresti domiciliari.