Al Palacultura di Messina l’evento Griffe con Beppe Fiorello

1147

Si è svolta, al Palacultura di Messina, la seconda edizione del “Griffe Summer Show” – organizzato da Griffe, azienda orlandina leader del settore cosmesi e bellezza –  realizzato in collaborazione con il Gruppo L’Oréal divisione Prodotti di Lusso (Lancôme, YSL, Giorgio Armani, Biotherm, Helena Rubistein). Il prestigioso evento, al quale hanno partecipato novecento persone, creato per rafforzare lo speciale rapporto con la clientela dei sedici punti vendita dislocati nelle province di Messina, Catania e Palermo, avrebbe dovuto svolgersi nel suggestivo scenario del Teatro greco di Tindari lo scorso 25 agosto, ma è stato spostato nel capoluogo peloritano a causa delle avverse condizioni meteo che hanno imposto l’annullamento della data originaria. Uno spettacolo che il team Griffe – gruppo imprenditoriale guidato dalla famiglia Casella – ha deciso di costruire al fine di esaltare ogni sfaccettatura della bellezza, focalizzando maggiormente l’attenzione su quella racchiusa all’interno dell’Isola all’interno della quale operano da circa 30 anni. Lo spettacolo è stato presentato da Giuseppe Spignola e si è aperto con le esibizioni della ballerina classica santagatese Elisa Castrovinci. Dopo una parte istituzionale legata a una breve intervista realizzata sul palco con l’amministratore unico di Griffe, Francesco Casella e il direttore commerciale di L’Oréal Lux Davide Micotti, spazio all’ospite d’onore della serata: l’attore siciliano Beppe Fiorello – accompagnato dai musicisti Fabrizio Palma e Daniele Bonaviri – che ha portato in scena un estratto dal suo spettacolo “Penso che un sogno così” che da cinque anni riempie i teatri di tutta Italia e che ritornerà, a grande richiesta, al Teatro Golden di Palermo il 30 e 31 Ottobre e al Teatro Metropolitan di Catania dal 1 al 3 Novembre prossimi. Lo spettacolo ripercorre la storia di Domenico Modugno e si intreccia con la vita personale dell’attore:

“Modugno per me non è stato solo una storia da raccontare o un personaggio da interpretare ma la possibilità di ritrovare un tempo lontano rimasto sempre dentro di me. In questo spettacolo salgo a bordo del deltaplano delle canzoni di Domenico Modugno e sorvolo la mia infanzia, la Sicilia e l’Italia di quegli anni, le facce, le persone, vicende buffe, altre dolorose, altre nostalgiche, tante vicende che possono sembrare anche incredibili.

Attraverso questo viaggio invito i protagonisti della mia vita a uscire dalla memoria e accompagnarmi sul palco, per partecipare insieme a un avventuroso gioco di specchi.” ha dichiara l’attore a proposito del suo intervento al Griffe Summer Show. Riservato ai clienti del gruppo Griffe, è così giunto alla sua seconda edizione riscutendo un grandissimo successo ed un’emozionante ovazione finale – giunta al termine di oltre un’ora mezza di esibizione di Fiorello – che il pubblico ha deciso di riservare sia all’artista che alla Famiglia Casella, sul palco con lui, sulle note della celebre “Vecchio Frac” di Domenico Modugno. “Il Griffe Summer Show è un modo per incontrare coloro che hanno reso possibile il nostro sogno di fare bellezza e regalare esperienze uniche. Un modo meno virtuale per aver un rapporto diretto con chi sceglie ogni giorno i nostri store” ha dichiarato l’Amministratore Francesco Casella.