Torrenova, nuovo incontro per cambiare la raccolta dei rifiuti

303

“Tutelare le tasche dei cittadini” è stato questo il leitmotiv del sindaco di Torrenova Salvatore Castrovinci  nel corso di un tavolo tecnico con i gestori del servizio rifiuti, durante il quale il primo cittadino ha chiesto una rimodulazione sostanziale del servizio di raccolta rifiuti a partire dal 1 gennaio 2019. Il sindaco di Torrenova  ha avanzato la richiesta che venga introdotta la “tariffa puntuale” ovvero che il calcolo della tariffa sui rifiuti venga effettuato sul reale consumo e sul conferimento dell’utente. L’amministrazione comunale ha, quindi, chiesto per le utenze non domestiche la pesatura di ogni tipologia di rifiuti mentre per le utenze domestiche l’attivazione di isole ecologiche automatizzate su tutto il territorio. I cittadini potranno, quindi, senza alcun calendario prestabilito, conferire le diverse tipologie di rifiuti che verranno pesate e registrate. Si tratta, senza dubbio, di una assoluta novità per il comune di Torrenova che in questo modo sta venendo incontro alle esigenze dei cittadini, facendo loro risparmiare parecchi soldini. La ditta che ha in gestione il servizio si è riservata 10 giorni di tempo per rispondere alle richieste del sindaco Castrovinci. “Si tratta di una svolta epocale – ha commentato il sindaco  Castrovinci – a partire dal 1 gennaio la tassa sui rifiuti non sarà più una tassa sulla casa ma verrà calcolata sulla base di ciò che realmente verrà consumato. Quindi chi differenzia verrà premiato. Inoltre questo nuovo percorso ci permetterà di alzare i livelli di differenza. Come amministratori – conclude il sindaco – abbiamo il dovere di tutelare l’ambiente ma anche le tasche dei cittadini”.

Cambio raccolta differenziata a Torrenova. Ecco il resoconto della riunione di questo pomeriggio tra Amministrazione e ditta che gestisce il servizio

Pubblicato da AMnotizie.it su Giovedì 13 settembre 2018