Furnari, avvelenati dieci cuccioli randagi

3086

È del 29 agosto il video shock diffuso sul social Facebook dall’associazione animalista orlandina Musetti Randagi, che ritrae dieci cani randagi, morti per avvelenamento in una strada di campagna di contrada San Filippo, nel territorio di Furnari.

Nel video, il pianto disperato della volontaria che ha scoperto l’orrore.

La spinosa questione del randagismo continua a tenere banco,  nell’eterna lotta tra animalisti, che difendono il diritto alla vita e all’assistenza degli animali abbandonati o nati per strada e coloro che, invece, in assenza dell’intervento concreto delle Istituzioni, in nome della sicurezza per cose e persone, passano all’azione, sopprimendo le bestiole con metodi crudeli.

È solo di ieri l’ordinanza sindacale che a Barcellona Pozzo di Gotto ha messo in moto la macchina per gestire al meglio il problema del randagismo, dopo l’episodio di un morso ad un bambino e l’interrogazione del consigliere Imbesi sull’argomento.