Delegazione di Capo d’Orlando alla “benedizione della flotta” a Fremantle

545

Il Sindaco di Fremantle, città australiana gemellata con Capo d’Orlando, ha invitato i rappresentanti del Comune orlandino in occasione del 70° anniversario della “Benedizione della flotta” che si svolgerà il prossimo 28 ottobre.
Nella lettera d’invito, il Sindaco Brad Pettitt ricorda che si tratta di una festa molto sentita dagli emigrati italiani, istituita nel 1948 per celebrare la Madonna dei Martiri di Molfetta. Ma subito dopo la prima cerimonia si sono uniti anche i pescatori orlandini emigrati in terra d’Australia negli anni ’60 che, per l’occasione portano in processione anche il simulacro di Maria SS. di Capo d’Orlando.

Dalla Basilica di San Patrizio il corteo raggiunge per la benedizione il porto “Fishing Boat Harbour” rientrando successivamente in Basilica.
Il comitato di gemellaggio del Comune orlandino, composto dal Sindaco Franco Ingrillì, dall’Assessore Rosario Milone e dai Consiglieri Enza Giacoponello, Angiolella Bottaro, Linda Liotta, Massimiliano Fardella e Gaetano Gemmellaro, ha stabilito di confermare al Sindaco di Fremantle la presenza di due rappresentanti del Comune in occasione delle celebrazioni di “The Blessing of the Fleet” il prossimo ottobre a Fremantle. Saranno a loro carico le spese di viaggio.
Allo stesso modo il comitato intende allargare la partecipazione alla spedizione in Australia a chiunque ne abbia interesse, restando a proprio carico le spese di viaggio.
“Fremantle e l’Australia fanno parte della nostra storia – commenta il Sindaco Ingrillì – lì risiede una parte della memoria di Capo d’Orlando. Abbiamo il dovere di coltivare queste tradizioni e di condividerle con chi ne è geloso custode. Spero in una grande partecipazione per rinsaldare un legame che va al di là del rapporto ufficiale di gemellaggio”