martedì, Dicembre 1, 2020

Capizzi recupera due importanti finanziamenti per le scuole

La regione Siciliana ha finanziato due interventi di edilizia scolastica nel Comune di Capizzi. Il primo è relativo al miglioramento sismico della scuola primaria di via Roma per l’importo di 1.644.750 euro ed il secondo relativo al miglioramento simico della scuola secondaria di primo grado in via S. Pertini per l’importo di 438.316 euro.
Gli interventi erano stati già finanziati dal MIUR, e dallo stesso revocati in data 6 giugno 2018 (data immediatamente precedente le consultazioni elettorali svoltesi a Capizzi) in quanto non sono stati  appaltati i lavori entro i termini previsti dal decreto.
Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Leonardo Principato Trosso, che fin dal primo momento si è attivato al fine di evitare un grave danno erariale che si era determinato a seguito della revoca del decreto di finanziamento. Il Comune di Capizzi, infatti, aveva redatto il progetto esecutivo delle opere ed addirittura si era giunti all’affidamento provvisorio dei lavori, procedura stoppata a seguito della revoca del finanziamento.
Approfittando della proroga concessa al bando che spostava i termini per la presentazione del progetto al 2 luglio, invece di attivare contenziosi, il comune  ha riproposto i progetti esecutivi in possesso dell’Amministrazione Comunale all’interno del piano per l’edilizia scolastica emanato dalla Regione Siciliana.
Adesso, con la pubblicazione dell’elenco delle progettualità ammesse, il Comune di Capizzi oltre a scongiurare il paventato danno erariale, ha recuperato due importati finanziamenti che mirano al rafforzamento dei livelli di sicurezza negli edifici scolastici.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank