L’Orlandina Basket ingaggia l’ala USA Jordan Parks

496

Pochi minuti fa dalla società di via Beppe Alfano è arrivata l’ufficialità dell’ingaggio di Jordan Parks, 24enne ala statunitense di 2 metri in uscita dalla società tedesca del Telekom Bonn, con cui l’anno scorso si è classificato quinto in Bundesliga e ha esordito in Basketball Champions League.

Nato a New York nel 1994, Parks si mette in mostra alla North Carolina Central University, dove passa dai 10.2 punti e 5.3 rimbalzi di media del primo anno ai 15.6 punti e 9.3 rimbalzi del suo anno da senior.

Dagli USA vola fino a Trieste, in serie A2. Veste la maglia dei friulani per due stagioni, mettendo a referto 14.7 punti e 7.4 rimbalzi di media con il 55% dal campo, trascinando la sua squadra fino ai playoff promozione.
A ottobre del 2017, a Bonn, subisce un infortunio al ginocchio che lo tiene fermo per quasi tutta la stagione. Ad aprile ritorna ad allenarsi con la squadra tedesca, risultando completamente ristabilito.

Jordan Parks, giocatore di caratura internazionale che ha già dimostrato di fare la differenza in un campionato competitivo come quello di serie A2, fa dell’atletismo e del gioco di squadra i suoi punti di forza e sarà una delle principali frecce dell’attacco di coach Marco Sodini.

Parks si unisce ai due giovani riconfermati dalla stagione Matteo Laganà e Andrea Donda e ai nuovi arrivi Joseph Mobio, Simone Bellan e Davide Bruttini.