Barcellona, finanziabili nove progetti per l’edilizia scolastica

217
barcellona

Pioggia di finanziamenti per le scuole di Barcellona. Si evince dal decreto regionale dell’1 agosto scorso con il quale l’assessorato dell’istruzione e della formazione professionale, ha pubblicato la graduatoria degli interventi finanziabili per l’edilizia scolastica nei comuni siciliani.

Sono nove i plessi che potranno essere interamente ristrutturati e messi in sicurezza, per un importo complessivo di circa dieci milioni di euro. Nell’ordine si tratta di: istituto Militi – scuola di nuova costruzione attualmente non utilizzata, per 1.023.000 euro, istituto comprensivo D’Alcontres secondaria I grado e primaria Calderà, rispettivamente per 1.700.000,00 e 800.000 mila euro, istituto comprensivo Balotta, primaria Salita del Carmine per 1.800.000 euro, primaria Nasari per 800.000 mila euro, secondaria di primo grado di Porto Salvo per 1.350.000 euro, infanzia Militi, infanzia Calderà e primaria Acquacalda tutti per 800.000 euro. Questi provvedimenti si aggiungono ai quattro già precedentemente inseriti nella graduatoria degli interventi dichiarati finanziabili nel piano triennale dell’edilizia scolastica 2015/2017 e relativi alle scuole: Destra Longano – completamento piano terra e sistemazione esterna – per 640.000 euro, che a giorni andrà in gara e poi alle manutenzioni straordinarie della scuola dell’infanzia di  Sant’Antonio Via Villa per 1.1178.953 euro, della scuola primaria di Via Ettore Maiorana per 1.119.000 euro e della scuola elementare Via Militi per 740.000 euro. Un traguardo significativo, raggiunto grazie alla collaborazione degli assessori ai lavori pubblici e pubblica istruzione Tommaso Pino e Ilenia Torre e dell’ufficio progettazione coordinato dall’architetto Salvatore Fazio.