Naso, in corso una operazione di sequestro di beni

1918

Dalle prime ore del mattino, la DIA di Messina, supportata dal Centro Operativo di Catania, su disposizione del Tribunale Misure di Prevenzione di Messina – in esito alla proposta di applicazione di misura di prevenzione patrimoniale a firma dal Direttore della DIA, Generale di Divisione Giuseppe GOVERNALE, e in piena sinergia operativa con la Direzione Distrettuale Antimafia di Messina, guidata dal dr. Maurizio DE LUCIA – sta sequestrando l’ingente patrimonio nella disponibilità di un noto imprenditore operante nel settore della macellazione e commercializzazione del pellame. Si tratta di una indagine collegata a precedenti per il reato di usura.

I particolari dell’operazione – la cui esecuzione è tuttora in corso e che interessa il capitale sociale di imprese e relativi compendi aziendali, immobili, terreni e vari rapporti finanziari, anche intestati a soggetti terzi individuati – verranno illustrati nelle prossime ore. Si parla di beni sequestrati per un valore di 5 milioni.