Sant’Agata M.llo: liquami in mare, la minoranza interroga

485

I consiglieri comunali di minoranza di Sant’Agata Militello Carmelo Sottile, Giuseppe Puleo, Melinda Recupero, Nunziatina Starvaggi e Monica Brancatelli hanno inviato un’interrogazione consiliare al Sindaco Bruno Mancuso avente ad oggetto la presenza di liquami in mare e acque torbide sul litorale santagatese.

“Ormai da diversi giorni le acque del nostro mare si presentano ai bagnanti invase da liquami e con vaste chiazze di colore marrone di evidente origine fognaria, e ciò si verifica sin dalle primissime ore del mattino – scrivono i consiglieri di minoranza, aggiungendo che – numerose sono state le lamentele e le segnalazioni da parte dei cittadini anche attraverso la pubblicazione di fotografie tramite i social network che documentano in modo inequivocabile la presenza di acque alquanto putride”.

I consiglieri dunque interrogano il sindaco per conoscere: “se non reputi di intervenire tempestivamente al fine di monitorare il riversamento dei reflui in mare, posto che si teme per la salute pubblica oltre che per l’impatto sulle attività turistiche e anche quali provvedimenti abbia già adottato o sollecitato, ovvero intenda, senza ulteriori indugi, adottare al fine di garantire la salute pubblica dei cittadini, in tutte le forme e modi in suo potere, e con quali termini temporali”.

I consiglieri comunali chiedono risposta orale ed iscrizione al primo Consiglio Comunale utile.