martedì, Dicembre 1, 2020
blank
????????????????????????????????????

Detenzione di droga, arrestato un barcellonese a Tenerife

La polizia spagnola ha arrestato a Tererife nelle Canarie Antonino D’Allura, 25 anni, un ricercato di Barcellona Pozzo di Gotto.

La polizia lo cercava da mesi, a seguito delle indagini avviate dal procuratore capo di Barcellona, Emanuele Crescenti e dal sostituto procuratore, Matteo De Micheli. D’Allura si era dato alla macchia nell’ottobre 2017; era stato fermato ad un posto di blocco vicino allo svincolo autostradale della città del Longano, a bordo di una Fiat Panda, insieme a Giuseppe Cannistrà, 30 anni, anche lui barcellonese. Dopo un lungo inseguimento, D’Allura e Cannistrà andarono a sbattere contro un muro. Il primo riuscì a dileguarsi, il secondo fu arrestato. Trasportavano una grossa scatola contenente dieci chili e 200 grammi di sostanza stupefacente. Da quel momento scattarono le ricerche della procura di Barcellona, in collaborazione con il servizio cooperazione internazionale di Polizia; ricostruirono ogni singolo spostamento di D’Allura, da Catania fino in Spagna, in un primo momento a Barcellona e successivamente a Santa Cruz di Tenerife. Individuato il posto preciso dove risiedeva l’uomo, è scattata l’esecuzione del mandato di arresto europeo su disposizione dei magistrati messinesi. E’ accusato di detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank