Case ad un euro a San Piero Patti?

1517

Case ad un euro a San Piero Patti. Come è avvenuto già a Novara di Sicilia, anche il centro guidato da Salvatore Fiore si avvia a questa iniziativa.

L’hanno proposta Gianluca Camuti già candidato sindaco alle elezioni comunali, poi Cinzia Pagliazzo, Enzo Biondo e Francesco Pagana con il movimento politico “San Piero in Comune”; contano di presentare in consiglio comunale questo progetto rielaborato durante le amministrative 2017. Dopo l’esperienza positiva che si è concretizzata a Gangi, per combattere lo spopolamento, si vuole ridare vita a tutte quelle case del centro storico e delle frazioni che ormai sono abbandonate. Con il prezzo simbolico di 1 euro, si potrà incentivare la vendita, con il vincolo per gli acquirenti di ristrutturarle in tempi brevi e secondo il piano del colore del paese. L’iniziativa non servirà solo a ripopolare il centro storico, ma anche a rimettere in moto l’edilizia e l’artigianato, con pietra, ferro e legno; un modo per far rinascere il paese che veniva considerato la “perla dei Nebrodi” e che negli anni ha perso la sua capacità attrattiva. Com’è noto a San Piero Patti chiuderà a breve la filiale Unicredit, anche questo è un segno dei tempi. Il progetto delle case a 1 Euro è una proposta complessa di lungo periodo, in modo che dalle rovine, dall’abbandono e dalle macerie nascano nuove opportunità, la rinascita di una comunità che punta con ottimismo verso il futuro.