Mutui fantasma, Germanà chiede norme per evitare un nuovo “caso Brolo”

492

Un sistema di controlli nell’erogazione dei mutui che impedisca il ripetersi casi simili a quelli scoperto a Brolo.
Lo chiede, con una interrogazione al Ministro dell’interno e dell’economia, il deputato di Brolo, Nino Germanà.
“Il deputato di Forza Italia chiede ai ministri Salvini e Tria di verificare l’operato della Cassa depositi e prestiti le procedure per la formazione e l’esecuzione dei contratti di mutuo concessi al comune di Brolo.
“Secondo le indagini svolte dalla procura di Patti- scrive Germanà-  la Cassa depositi e prestiti ha concesso tra il 2007 ed il 2011 vari mutui al Comune di Brolo le cui fasi istruttorie, deliberative e di erogazione delle somme sarebbero state gravemente viziate da mancati controlli, con documentazioni che appaiono irregolari, mancanti o viziate dal mancato rispetto delle procedure”.
Germanà chiede di sapere se esista, da parte di da parte della Cassa depositi e prestiti un sistema di controllo effettivo ed efficace perchè quello che è successo al comune di Brolo è un caso unico in Italia ed è assurdo che la cdp erogava le somme su stati di avanzamento falsi per opere inesistenti senza mai verificare.