domenica, Giugno 16, 2024

Piraino, protocollo d’intesa con l’Università degli Studi di Messina

È stato sottoscritto nei giorni scorsi un protocollo d’intesa tra il sindaco di Piraino, Maurizio Ruggeri, e il direttore del Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne dell’Università degli Studi di Messina, il professore Mario Bolognari.

L’accordo della durata di 4 anni, rinnovabile, definisce un rapporto di stretta collaborazione tra i due Enti, teso alla valorizzazione del patrimonio storico-culturale di Piraino, dalla Torre delle Ciaule, alla Stazione di Posta, sino alla Torre Saracena, al Museo etno-antropologico e alla cripta della Chiesa Madre con i corpi mummificati di 26 sacerdoti. Uno degli obiettivi di questo protocollo d’intesa è anche l’accrescimento dell’attività culturale tramite la possibilità di svolgere ricerche storiche, geografiche, antropologiche e artistiche attinenti al territorio e alle opere pirainesi, e mediante l’istituzione di borse di studio per studenti, laureandi e dottorandi,  e la realizzazione di presentazioni di libri, rassegne fotografiche e video. Un progetto ambizioso per accendere i fari sulle bellezze del Comune saraceno. “Con la sottoscrizione di questo protocollo – ha affermato soddisfatto il vicesindaco Carlo Amato, che detiene pure la delega al Centro storico – compiamo una prima tappa per la valorizzazione del nostro centro storico, ed abbiamo in cantiere e stiamo lavorando su altri importanti progetti per dare nuovo lustro al nostro borgo”.

 

Facebook
Twitter
WhatsApp