giovedì, Ottobre 22, 2020

Sant’Agata Militello, in scena “Miseria e nobiltà”

Il Nuovo Gruppo Artistico Santagatese rappresenterà sabato 30 giugno, nel piazzale del Sacro Cuore con ingresso gratuito, la commedia brillante in due atti “Miseria e Nobiltà” di Eduardo Scarpetta, in una versione in dialetto siciliano.

E’ un classico del teatro napoletano (Napoli, dove l’opera buffa è nata), portato con successo al cinema da Mario Mattioli nel 1954 con protagonisti Totò e Sofia Loren. E’ la commedia degli equivoci, ma è anche la commedia, inserita in un contesto storico-culturale di fine Ottocento, in cui è netta la dicotomia tra la miseria e la falsa nobiltà, la commedia in cui i due mondi si incontrano e spesso si sovrappongono, che si evolve con risvolti grotteschi e che ha come tema di fondo la fame e la miseria.
Il Lavoro teatrale,  con la regia di Rita Bartolo e Nino Ferrara, sarà inoltre rappresentato  giorno 12 luglio ad Acquedolci, giorno 31 luglio a Torrenova ed il 7 agosto sarà replicato a  Sant’Agata di Militello.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp