Milazzo, decine di multe e di mezzi sequestrati dalla Polstrada

1246

Gli Agenti del Distaccamento della Polizia Stradale di Barcellona, agli ordini del sostituto commissario Sandro Raccuia, nella giornata di ieri hanno effettuato una mirata attività di controllo su strada a mezzi e persone  a Milazzo.

Dopo aver effettuato diversi posti di controllo, con pattuglie e moto, è stata disposta la sospensione dalla circolazione di numerose autovetture e ciclomotori, circa venti in tutto, sprovvisti di revisione o, nella maggior parte dei casi, di copertura assicurativa. In un caso si è anche appurato che un ciclomotore veniva condotto da persona munita di polizza assicurativa falsa. In questo caso, oltre al sequestro del mezzo, si è proceduto anche penalmente.

In un altro caso un automobilista circolava con un autovettura che già da qualche anno risultava  sospesa dalla circolazione. Numerosi gli automobilisti multati perché  facevano uso del telefonino alla guida o perché non utilizzavano le cinture di sicurezza. Diversi ciclomotori sono stati sottoposti a fermo amministrativo poiché i conducenti erano senza casco. Ritirate carte di circolazione e patenti guida perchè scadute di validità. Gli agenti hanno anche proceduto al sequestro di un pullman che abusivamente  era stato destinato al trasporto pubblico. Si è appurato che il conducente trasportava turisti, facendo la spola dall’aeroporto  di Catania sino a Milazzo dove i passeggeri si imbarcavano per le isole Eolie. Questa attività veniva condotta abusivamente poiché  il mezzo non era idoneo a tale trasporto. Il pullman è stato sottoposto a sequestro e la carta di circolazione è stata ritirata. A conclusione dell’attività, oltre ai numerosissimi sequestri dei mezzi,  sono state elevate numerose contravvenzioni per infrazioni al codice della strada per un totale di oltre 15 mila euro e decurtati decine di punti sulla patente agli automobilisti.