Messina, in 40.000 per Vasco Rossi. Dalle 4 pubblico ai cancelli

1328

E’ finalmente terminato il conto alla rovescia per la star del Rock. Vasco Rossi sarà in concerto questa sera, dalle 21 nello stadio “Franco Scoglio” di Messina, per la tappa estiva del suo Non Stop Live 2018.

Durante la conferenza stampa di ieri a Palazzo Zanca, in cui hanno partecipato i dirigenti del Dipartimento Mobilità Urbana, Polizia Municipale e ATM, sono state disposte misure ristrette di viabilità: strade chiuse o limitate ad alcuni mezzi. Dalle 9 di stamattina lo svincolo di San Filippo è rimasto chiuso per motivi di sicurezza in autostrada, per chi arriva da Palermo. Ci saranno posti riservati per i 150 bus granturismo attesi da fuori Messina. Per chi arriva con l’auto, invece, sarà riservato l’accesso ai posteggi a pagamento solo se in possesso di biglietto.

I partecipanti sono stati comunque invitati all’uso dei mezzi pubblici, offerti per l’occasione dall’ATM Messina, che permetteranno di raggiungere facilmente lo stadio. Il tram e gli autobus di linea prolungheranno, infatti, gli orari delle corse fino alle 3 di notte. Il sindaco, Renato Accorinti ha firmato inoltre l’ordinanza per la tutela della sicurezza e l’incolumità pubblica relativa al divieto di vendita di bevande alcoliche superiori al 5%. Un provvedimento volto a limitare pericolose conseguenze per i conducenti che si metteranno alla guida dopo la fine del concerto.

E’ stato definito l’evento dell’estate, perché dopo il sold out raggiunto nelle altre città d’Italia, Vasco Rossi arriva in Sicilia con un seguito di 40000 spettatori che si attendono per stasera, provenienti da tutta la penisola.

Da giorni i fan sono accorsi sul posto e si sono accampati all’esterno con le loro tende. Stamattina alle 4 erano circa in 300, ma dovranno aspettare l’apertura dei cancelli nel primo pomeriggio di oggi, per entrare allo stadio e cercare di conquistarsi le prime file.