Oliveri, gli ambasciatori della granita siciliana

832

La granita siciliana, eccellenza da far conoscere e da esportare in Italia e nel mondo. È la “mission” dei fratelli Alessandro e Vincenzo Squatrito, che quest’anno si sono laureati campioni mondiali della granita al pistacchio e campioni italiani di gelato al pistacchio.

Gli Squatrito, titolari di una nota gelateria a Oliveri hanno organizzato a Librizzi il primo corso di granita siciliana, secondo la tradizione. L’idea è stata avviata dopo che gli Squatrito hanno conosciuto il gelatiere messinese Luigi De Luca, che ha esportato la granita siciliana in Australia. «Cercavamo di unire la sua professionalità a quella nostra, per far conoscere la granita siciliana nel mondo; e così è iniziato un percorso con corsisti provenienti dalla Puglia, Lombardia e Sicilia e pure dall’Olanda e dalla Romania». Un’iniziativa avviata anche per conto di “Cife” – centro italiano formazione europea – food, education International – del settore della gelateria artigianale. «Siamo orgogliosi di aver sfatato un tabù che divideva le attività del territorio messinese; siamo riusciti ad unire, per valorizzare la granita siciliana, due gelaterie di Patti, una di Montagnareale ed una di Oliveri». Al termine del corso, sono stati consegnati diplomi ai partecipanti; agli Squatrito anche un attestato di merito per l’impegno e dedizione nella divulgazione della cultura della granita siciliana. I due fratelli di Oliveri, nel gennaio scorso, si sono imposti al ”Sigep” di Rimini, vincendo il primo campionato mondiale della granita al pistacchio; a distanza di un mese si sono riconfermati con l’”oscar del gelato”, alla 38° edizione della fiera “Tirreno Ct” di Marina di Carrara, classificandosi al primo posto con il gelato al pistacchio