Galati Mamertino, torna l’infiorata

366

Domenica 3 giugno torna a Galati Mamertino un appuntamento oramai consueto e particolarmente atteso: alcune zone del paese, in occasione della “Nona edizione dell’Infiorata Galatese”, sono pronte a trasformarsi in una meravigliosa tela per accogliere opere di straordinaria bellezza.

Grazie al sentito e sempre vivo impegno di un gruppo di fedeli, questa antica e preziosa tradizione torna a vivere, in occasione della festività del “Corpus Domini”, per onorare il Corpo e Sangue di Cristo, regalando emozioni, colori, profumi e suggestioni senza eguali.
Fede, creatività ed esperienza diventano gli elementi fondanti di fantasiose scenografie e di splendidi quadri fioriti. Diversi i materiali impiegati per la realizzazione delle opere: tra tutti, alcune specie floreali che, intrise delle luminose tonalità cromatiche offerte dalla natura, diventano il cuore di morbide e brillanti pennellate di colore. Così, le eleganti rose, le profumatissime ginestre, le verdi foglie e i delicati fiori di campo si trasformano in geniali dettagli.
Scrupoloso l’allestimento di ogni particolare, dalla preparazione delle composizioni da realizzare, alla ricerca, selezione e sistemazione dei fiori e degli altri materiali utilizzati, fino ad arrivare all’esposizione dei quadri, ultimati per il passaggio della processione.
Sarà possibile vedere al lavoro gli artisti (di tutte le età) già a partire da sabato 2 giugno, mentre le opere realizzate potranno essere ammirate in tutto il loro splendore il giorno successivo, quando, dopo la Santa Messa delle ore 18,00 avrà luogo la processione del “Corpus Domini”.