Naso, gli studenti hanno incontrato la scrittrice Rosaria Micale

430

Si è svolto a Naso l’atteso incontro tra gli studenti della comunità e l’autrice Rosaria Micale, scrittrice e docente di Lettere all’I.C. “Giovanni Paolo II” di Capo d’Orlando.

Il Progetto lettura realizzato dai docenti, nell’ottica della continuità e col supporto della Biblioteca di Naso, prevedeva quest’anno anche la lettura dei due libri pubblicati dall’autrice orlandina,  “Il giardino di Petra“ per gli alunni della Primaria e  “Il bambino che raccontava le favole” per gli studenti della classe prima della Scuola Secondaria di I grado. La giornata è stata organizzata nella sala convegni del Convento dei Minori Osservanti, luogo accogliente e funzionale per tutti i partecipanti.  Il Dirigente Scolastico Rinaldo Nunzio Anastasi, dopo il benvenuto alla docente orlandina, alla dottoressa Carmela Caliò, ai docenti e agli alunni, ha ascoltato i lavori presentati dalle classi della Primaria, e-book e powerpoint, e dalle classi della Secondaria. Queste ultime, in occasione della Giornata della Legalità, hanno letto e interpretato un brano tratto dal libro “Per questo mi chiamo Giovanni” del giornalista Luigi. Garlando. Diversi e molto avvincenti sono stati gli interventi della scrittrice Rosaria Micale che ha affascinato e incuriosito gli studenti con i suoi aneddoti e le sue esperienze personali. Il Dirigente ha lodato l’operato di alunni e docenti, sottolineato che una buona descrizione ci può far entrare nella circostanza narrata e, con le sue riflessioni, ha invitato i bambini e i ragazzi a continuare a leggere per vivere tante altre esperienze ed emozioni.