Favoreggiamento dell’immigrazione, due tunisini in manette

216

Sbarcati al molo Norimberga nella giornata di ieri, sono stati fermati dai poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Messina impegnati nell’attività di sbarco.

Le indagini, condotte nell’immediatezza, hanno individuato HOUIDI WAYDI di 21 anni e HAMROUNI BILEL, 29 anni, entrambi tunisini, come presunti scafisti.

Avrebbero condotto sino al momento del salvataggio, senza soluzione di continuità e con compiti diversi, il natante con a bordo altre 14 persone.

Denunciato, altresì, per gli stessi fatti altro tunisino minorenne.

I due sono stati portati in carcere per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.