Terme Vigliatore, nuovi revisori per la nuova amministrazione

222

Scade il 22 giugno il bando per eleggere il nuovo collegio dei revisori dei conti al comune di Terme Vigliatore; si insedierà pertanto poco dopo l’elezione della nuova amministrazione.

Il collegio si riferisce al triennio 2018/2021 e i nuovi revisori saranno scelti con sorteggio pubblico tra chi è in possesso dei requisiti previsti dalla legge per i comuni di fascia 2, qual è il comune di Terme Vigliatore: iscrizione da almeno 5 anni nel registro dei revisori legali o all’ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, residenza in uno dei comuni siciliani, avere svolto almeno un incarico di revisore dei conti presso comuni della durata di tre anni e conseguimento di almeno dieci crediti formativi, per aver partecipato a corsi e seminari formativi in materia di contabilità pubblica e gestione economica e finanziaria degli enti territoriali. E nell’attesa della nomina del nuovo organo contabile, è stata nominata la commissione per la gara di riqualificazione dell’area vicina al sito archeologico di San Biagio. Ne fanno parte l’ingegnere Salvatore Ferrara nel ruolo di presidente, l’avvocato Francesco Batticani, l’architetto Rosaria Messina e l’istruttore Carmelo Zanghì. Le operazioni di gara, per un progetto da 750 mila euro, inizieranno il 30 maggio.