San Marco d’Alunzio, paese adottivo di un nuovo talento del sax

1229

Si chiama Gabriel Lombardi, ma tutti lo conoscono come Gabriel Notaro. E’ nato a Montemesola, in provincia di Taranto, 15 anni fa e da settembre 2017 ha scelto di vivere, insieme alla madre, a S. Marco d’Alunzio, dove può coniugare istruzione superiore e studio del sax all’Accademia Musicale Nebroidea, a Rocca di Capri Leone, associata al Conservatorio Bellini di Palermo, sotto la guida sapiente del maestro Basilio Pintabona.

Gabriel suona il sax da quando aveva 8 anni e la sua avventura siciliana ha già dato ottimi frutti. Ha già ottenuto, infatti, tre importanti riconoscimenti, classificandosi primo, in tre concorsi nazionali per giovani talenti della musica, alla sezione fiati: il  25 aprile nel Città di Caccamo XXIII° Concorso Nazionale Benedetto Albanese; il 17 maggio a Barcellona P.G, nel XX° Concorso Nazionale Musicale Placido Mandanici e il 19 maggio a Bivona (AG) nel I° Concorso Nazionale Armonie Sicane. Quando sale sul palco, Gabriel, si presenta dicendo di essere “montemesolino siciliano”, essendo legatissimo al suo paese natale, ma felice ed orgoglioso di far parte della comunità aluntina. Oltre a frequentare l’Istituto Tecnico Industriale Torricelli di S. Agata di Militello, dove studia informatica, Gabriel è impoegnato come volontario nella Fanfara dei Bersaglieri di Fragagnano (TA). Per l’estate 2018 il giovane sassofonista tarantino, di adozione aluntina, ha in programma una full immersion nella sua musica, per centrare un importante e cruciale obiettivo per la sua carriera, proprio il prossimo autunno.